Federazione Italiana Dama - Comunicato per i Direttori di Gara
Federazione Italiana Dama

Federazione Italiana Dama
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | Regolamento ] | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Federazione Italiana Dama
 Commissione Tecnica Arbitrale-Comunicati Ufficiali
 Comunicato per i Direttori di Gara
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

renato
Amministratore Forum



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


255 Messaggi

Inserito il - 02/04/2014 : 14:27:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di renato Invia a renato un Messaggio Privato

Si pone all'attenzione di tutti i Direttori di Gara il comunicato a firma del Giudice Sportivo Unico.




COMUNICAZIONE DEL GIUDICE SPORTIVO UNICO AI SIGNORI DIRETTORI DI GARA

Con la presente comunicazione, nella speranza di rendere più efficiente l’amministrazione della Giustizia Sportiva, si rammenta ai sigg. Direttori di Gara che il Giudice Sportivo Unico non ha competenza sulle infrazioni tecniche.
Pertanto le infrazioni di carattere tecnico vanno sanzionate esclusivamente in sede di gara e segnalate soltanto se rivestono anche natura disciplinare.
Si rammenta, inoltre, che il Referto di Gara è strumento essenziale per il lavoro del Giudice Sportivo Unico che essenzialmente decide sulla base dei fatti in esso segnalati che, pertanto, dovrebbero essere circostanziati il più possibile.
Ad esempio, nel caso di un giocatore che si ritiri adducendo motivi di salute regolarmente comunicati alla Direzione di Gara, non si può chiedere al GSU, sulla base di vaghe affermazioni, di valutare se si tratti di ritiro ingiustificato. Il ritiro, regolarmente comunicato non è ingiustificato; quello che va accertato è se la motivazione è vera o falsa e le possibili ipotesi sono tre:
1) Il Direttore di Gara è certo che il giocatore sta veramente male (per presenza di sintomi evidenti, per attestazione di un medico presente, ecc…) ed allora non comunica nulla al GSU.
2) Il Direttore di Gara è certo che la motivazione fornita non è veritiera (ad es.: per i comportamenti tenuti successivamente alla comunicazione) ed allora lo comunica al GSU e l’infrazione sarà ritenuta più grave rispetto al ritiro ingiustificato.
3) Il Direttore di Gara non è obbiettivamente in grado di stabilire se la motivazione è autentica o no e, in questo caso, ne da comunicazione al GSU fornendo quel minimo di elementi che consentano l’espletamento di un’istruttoria ricorrendo anche, se necessario, all’intervento del Procuratore Federale.

Distinti saluti ed auguri di buon lavoro.

Il GSU
Dott. Francesco Borrello

Ufficio del Giudice Sportivo Unico 31/03/14




bye bye
renato spoladore
================
  Discussione  
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Federazione Italiana Dama © Federazione Italiana Dama Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,29 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it